Azioni FinTech: Come Scegliere E Come Investire [Aggiornata]

La tecnologia negli ultimi anni ha completamente rivoluzionato la nostra vita. Azioni fino a poco tempo neanche immaginabili dalla maggior parte di noi, oggi sono all’ordine del giorno e non ci accorgiamo nemmeno più della loro presenza incessante nelle nostre vite.

In particolare, una delle tante rivoluzioni è rappresentata dalle aziende Fintech, ovvero quelle che si occupano della digitalizzazione dei servizi finanziari, migliorando i tradizionali metodi di pagamento.

Grazie a queste innovazioni, il consumatore finale deve sostenere costi inferiori, gode di maggiore efficienza in termini di tempo e di un collegamento molto più diretto con le imprese.

Se dovessimo riassumere in tre punti le caratteristiche principali delle aziende Fintech, potremmo parlare di:

  • Aziende che si occupano di trasferimenti di denaro online
  • Aziende che si occupano di pagamenti digitali
  • Aziende che si occupano di prestiti e investimenti smart

Ovviamente, la nascita di queste aziende ha scosso anche i mercati finanziari, facendo nascere una vera e propria nuova categoria di azioni, le cosiddette azioni fintech.

Come è facile intuire, le azioni fintech rappresentano proprio quelle aziende che operano nei settori sopradescritti e sono molto apprezzate dagli investitori perché spesso e volentieri hanno rendimenti alquanto positivi.

Come posso comprare azioni fintech?

Per investire in questo tipo di azioni serve chiaramente un intermediario. Se fino a qualche anno fa questa intermediazione era possibile solo tramite le banche, oggi il trading online ha completamente stravolto il mercato degli investimenti finanziari.

I CFD, su cui si basa proprio il trading online, sono strumenti perfetti per le azioni fintech, in quanto vanno a generare profitti sia quando le azioni aumentano di valore, sia quando diminuiscono.

Se siete dei principianti, qui di seguito trovate le caratteristiche principali dei broker che operano nel mondo del trading online.

  • Possiedono un paniere di asset molto vasto per garantire una diversificazione del portafoglio adatta agli investimenti in CFD
  • Non pretendono l’apertura di un conto titoli obbligatorio
  • È quasi sempre disponibile un conto Demo gratuito che ti permetta di prendere confidenza con la piattaforma e con i mercati.
  • Permette ai trader di investire sia al rialzo (Long) sia al ribasso (Short) grazie ai CFD
  • Non c’è l’imposta di bollo
  • Sono piattaforme molto semplici da usare
  • Non fanno pagare commissioni

Comprare azioni fintech con le migliori piattaforme (eToro, IQ option and ROinvesting)

Essendo una figura così importante, dovrete essere in grado di scegliere il broker migliore e il più adatto alle vostre esigenze.

Le caratteristiche da valutare sono molte e se siete alle prime armi potreste trovarvi spaesati. Per questo motivo abbiamo deciso di parlarvi di quelli che consideriamo i tre migliori broker in circolazione.

eToro

Il primo broker di cui vogliamo parlarvi è eToro. La sua caratteristica primaria e la grande quantità di azioni fintech che potrete trovare dentro alla piattaforma. È sicuramente una delle più ampie del mercato.

La piattaforma che vi troverete davanti è molto intuitiva e rapidissima nell’inserimento delle operazioni. Vi basterà fare un primo deposito di 200 euro per iniziare ad investire nell’azione fintech che preferite.

Un’innovazione assoluta, introdotta proprio da eToro, è il Copy Trading. È una funzione molto utile in quanto permette a qualsiasi trader di copiare l’operatività degli altri investitori, analizzandone il rendimento e le strategie di rischio.

Grazie al Copy Trading sarete in grado di ottenere esattamente gli stessi risultati dei trader professionisti che fanno parte della community di eToro.

Il tutto è garantito in modo completamente automatico. Vi basterà scegliere il trader che secondo voi ha maggiori probabilità di successo, in base ai report passati, e il sistema gestirà il vostro capitale in completa autonomia.

Clicca qui per comprare azioni fintech su eToro

IQ Option

Il secondo broker di cui vogliamo parlare è IQ Option. Anche in questo caso la scelta di azioni fintech è molto ampia e la piattaforma ti permetterà di diversificare il portafoglio come pochi altri broker.

La caratteristica più interessante di questa piattaforma è senza dubbio il deposito minimo iniziale. Mentre molti broker non permettono di depositare cifre inferiori a qualche centinaio di euro, IQ Option garantisce un deposito minimo di soli 10 euro.

Ovviamente se siete già esperti trader questa opportunità non vi servirà a molto, ma se siete dei principianti, potrebbe davvero fare la differenza. Operare con soldi veri è molto difficile. Richiede un mindset di ferro. Quando siete alle prime armi poter operare con un capitale così basso vi permette di adattarvi pian piano alle dinamiche del mercato.

Un’altra caratteristica molto importante che ritroviamo su IQ Option è la possibilità di aprire un conto demo. Grazie a IQ Option potrete operare tranquillamente su una simulazione accuratissima del mercato. Potrete prendere confidenza con la piattaforma oppure testare nuove strategie, senza dovervi preoccupare di perdere denaro.

Clicca qui per comprare azioni fintech su IQ Option

ROinvesting

Il terzo è ultimo broker di cui vogliamo parlarvi è ROinvesting. Come per le precedenti due piattaforme, anche ROinvesting presenta un paniere di azioni fintech assolutamente di prim’ordine.

È sicuramente un’ottima scelta, appoggiandosi su Metatrader 4, la più usata e conosciuta piattaforma di trading al mondo. Il suo punto di forza, tuttavia, è rappresentato dalla formazione.

La cosa più importante per un trader, infatti, è proprio la formazione. Affrontare i mercati finanziari senza le dovute competenze vi porterà a perdere tutti i vostri soldi in pochissimo tempo.

Grazi e ROinvesting avrete la possibilità di affrontare un percorso di formazione a tutto tondo, composto da diversi livelli e da diverse fonti di informazioni:

  • Articoli specifici sui principali argomenti del mondo del trading
  • Ebook di approfondimento: terminologia, strategie e tanto altro
  • Corsi: strategie, CFD Azioni, social trading e tanto altro

Clicca qui per comprare azioni fintech su ROinvesting

Quali sono le migliori azioni fintech da comprare in questo momento?

Come abbiamo spiegato all’inizio di questo articolo, le aziende fintech stanno rivoluzionando il mondo dell’economia mondiale. Recenti studi hanno mostrato come nel giro di un paio di anni, oltre il 60% del PIL mondiale potrebbe derivare dalla cosiddetta economia digitale.

Questa sta a significare una sola cosa: nei prossimi anni le azioni fintech accresceranno il proprio valore in modo esponenziale. Qui di seguito cerchiamo di proporvi qualche azienda particolarmente interessante su cui vi conviene investire.

Alcune sono molto note e non vi stupirete di trovarle in questa lista, altre invece vi saranno ancora sconosciute.

Paypal

Paypal è probabilmente l’azienda fintech più famosa al mondo. Simbolo della rivoluzione dei pagamenti digitali, è un’azienda nata in California nel 1998.

Per un certo periodo di tempo è stata inglobata dentro al colosso eBay, salvo separarsi di nuovo nel 2014.

Il titolo è quotato al NASDAQ e nell’anno 2019 ha superato i 17 miliardi di fatturato.

Nei primi mesi del 2020 il titolo ha subito una lieve flessione, ma da marzo a oggi ha più che raddoppiato il suo valore, arrivando ad un prezzo di 244 dollari ad azione.

Potrebbe certamente subire un’altra flessione, tuttavia crediamo che il trend di lungo periodo sia abbastanza delineato e sicuramente al rialzo.

Lemonade

Fondata nel 2015 a New York, Lemonade è una delle aziende di assicurazioni più innovative degli Stati Uniti.

La sua caratteristica peculiare è una app tramite la quale si possono compiere tutte le procedure legate alla compagnia. Addirittura, anche le richieste di risarcimento possono essere gestite unicamente tramite smartphone, senza recarsi in nessuna sede fisica.

Il titolo Lemonade è quotato al NYSE e nel 2020 l’azienda ha sfiorato i 95 milioni di dollari di fatturato. Al momento in cui viene scritto l’articolo non sta producendo utili, tuttavia la crescita aziendale è sotto agli occhi di tutti.

Il titolo dal momento in cui è stato quotato è abbastanza stabile ma visto il futuro molto promettente dell’azienda il titolo non può che salire nei prossimi anni.

Square

Azienda di pagamenti digitali e servizi finanziari, Square è stata fondata nel 2009 a San Francisco. L’innovazione che ha portato nel mondo dei pagamenti ha colpito soprattutto le attività più piccole, garantendo metodi di pagamento veloci tramite smartphone, sostituendo di fatti i pagamenti con carte di credito.

Square è quotato al NYSE e nel 2020 ha sfiorato i 9,5 miliardi di dollari di fatturato, con utili superiori a 200 milioni di dollari.

Ad aprile 2020 il titolo ha subito una violenta impennata verso l’alto. Un trend che non accenna a diminuire soprattutto alla luce di dati aziendali così promettenti.

Coinbase

Primo Exchange della lista. Coinbase è una piattaforma di scambio unicamente di criptovalute ed è stata quotata in borsa solo da pochi mesi.

È la prima azienda di questo tipo ad essere quotata in borsa, ma molto probabilmente sarà seguita da molte altre aziende similari.

È quotato al NASDAQ e nel 2020 ha superato il miliardo e quattrocento mila dollari di fatturato, con utili superiori ai trecento milioni.

Dal momento del lancio sui mercati il titolo ha perso leggermente di valore, ma riteniamo che il futuro di questa azione sia roseo

Ally Financial

La più antica azienda della nostra lista. Fondata dalla General Motors nel 1919, la Ally Finance è una società di servizi finanziari, come i finanziamenti nel settore del automotive, sicuramente il loro core business.

L’azienda è molto famose anche per la sua piattaforma di aste di automobili, che ha venduto dal 2000 a oggi oltre cinque milioni di vetture.

Il titolo è quotato al NYSE. Tra febbraio e aprile del 2020 ha subito un piccolo crollo di valore, tuttavia, superata questa piccola crisi, il prezzo del titolo è cresciuto fino a raggiungere i massimi storici.

Con i suoi 6,4 miliardi di dollari di fatturato, Ally Finance è sicuramente un buon investimento per i tuoi risparmi.

StoneCo

La StoneCo è un’azienda fondata nel 2012 in Brasile. È l’unica compagnia non americana della nostra lista, ma non per questo meno interessante.

È all’avanguardia nel settore dei pagamenti digitale e sta completamente rivoluzione il territorio brasiliano.

Il suo core business sono i pagamenti elettronici per e-commerce e il suo fatturato è in rapidissima crescita.

Il titolo è quotato al NASDAQ e in pochissimi mesi ha accresciuto tantissimo il suo valore. Di recente ha perso un po’ terreno, tuttavia, crediamo che questa sia un’ottima opportunità per entrare a mercato sfruttando un prezzo vantaggioso.

roinvesting

Piattaforma: ROinvesing

Deposito Minimo: 250€

Licenza: CySec

⭐ Adatto per Principianti

⭐ Centro Educativo

⭐ Conto Demo Gratuito

etoro

Piattaforma: eToro

Deposito Minimo: 200€

Licenza: CySec

⭐ Copy Trading

⭐ Conto Demo Gratuito

iq option

Piattaforma: iq option

Deposito Minimo: 10€

Licenza: CySec

⭐ Deposito Min. 10€

⭐ Conto Demo Gratuito

Conclusioni

Siamo arrivati alla fine del contenuto ed è venuto il momento di tirare le somme.

Abbiamo spiegato che cos’è un’azienda fintech e, di conseguenza, che cosa sono le azioni fintech. Abbiamo cercato di proporvi quelle che secondo noi sono le tre migliori piattaforme di trading per azioni fintech e non solo: eToro, IQ Option e Roinvesting.

Ognuna di queste piattaforme ha caratteristiche uniche, che la rendono assolutamente una prima scelta nel grande panorama di piattaforme di trading.

Infine, abbiamo cercato i fare un breve elenco di azioni fintech che secondo il nostro personale punto di vista potrebbero crescere molto nei prossimi anni. Ovviamente sono solo considerazioni personali e in nessun modo ci sentiamo di garantirvi rendimenti sicuri.

Sicuramente conoscere la storia e l’andamento passato di certe aziende e di certi titoli aiuta molto nel mondo degli investimenti finanziari. Tuttavia, il futuro è incerto per tutti e prevedere il futuro dell’economia è un lusso che non possiamo permetterci. Vi consigliamo di stare alla larga da chi dice il contrario. Buon trading a tutti!

FAQ

Che cosa sono le azioni fintech?

Sono azioni legate alle aziende fintech, ovvero aziende che negli ultimi anni hanno rivoluzionato il mondo Digital. Sono sicuramente le azioni del futuro e su cui puntare parte del proprio portafoglio.

Quali sono le migliori piattaforme per investire su azioni fintech?

Sicuramente eToro, per il suo servizio di Copy trading, IQ Option, per la possibilità di depositare solo 10 euro come deposito iniziale, e ROinvesting, per la sua grande attenzione alla formazione dei propri clienti.

Conviene investire in azioni fintech con i CFD?

I CFD sono sicuramente uno strumento molto conveniente, in quanto ti permettono di guadagnare anche se il titolo scende. Dobbiamo tuttavia ricordare che a possibili guadagni corrispondono anche possibili perdite.

Qual caratteristica non può mancare a un trader in azioni fintech?

L’aspetto più importante è sicuramente il mindset. Ci saranno sicuramente dei momenti in cui i tuoi investimenti andranno male. Mantenere i nervi saldi e gli occhi sull’obiettivo farà la differenza.

Il nostro voto
Clicca per lasciare un voto!
[Totale: 0 Media: 0]
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 74-89 % dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.