Comprare Azioni NASDAQ Conviene? Come Fare, Prezzi E Opinioni

Per prepararti al meglio alla pensione, è fondamentale investire parte dei tuoi soldi in azioni, piuttosto che metterli tutti da parte in qualche conto di risparmio a basso rendimento.

Tuttavia, il mondo degli investimenti è molto complesso e ci si addentra senza la dovuta preparazione si rischia di perdere molti soldi. Per questo motivo abbiamo deciso di preparare una guida per principianti, cercando di rispondere alle classiche domande che ci vengono poste.

In altre parole, conviene investire in azioni Nasdaq? Come puoi fare? Quali sono le opinioni al riguardo? Queste e tanto altro ancora. Non ti resta che continuare a leggere.

Che tipo di investitore sei?

Prima di impegnare i tuoi soldi, devi rispondere ad una domanda: che tipo di investitore sei? Quando apri un conto di intermediazione, il broker ti chiederà quali sono i tuoi obiettivi di investimento e quanto rischio sei disposto ad assumerti.

Alcuni investitori preferiscono rischiare di più per incrementare più velocemente il proprio capitale; altri, invece, preferiscono strategie più conservative e di lungo periodo. Rispondendo a questa domanda saprai come comportarti nel momento in cui il tuo conto sarà pronto per operare.

Cosa non devi mai investire?

Deve esserti chiaro un concetto: i soldi che investirai sui mercati sono capitali che non ti devono assolutamente servire per almeno quattro o cinque anni.

Mentre il mercato azionario aumenterà quasi sicuramente nel lungo periodo, c’è semplicemente troppa incertezza nei prezzi delle azioni a breve termine – infatti, un calo del 20% in un dato anno non è insolito. Nel 2020, durante la pandemia di COVID-19, il mercato è crollato di oltre il 40% ed è tornato ai massimi storici in pochi mesi.

Il tuo fondo per le emergenze, i soldi che ti serviranno per la prossima retta scolastica di tuo figlio, il fondo per le prossime vacanze. Sono tutti esempi di soldi che non dovrai mai e poi mai investire sui mercati.

Allocazione delle risorse

Ora parliamo di cosa fare con i tuoi soldi investibili, ovvero i soldi di cui probabilmente non avrai bisogno entro i prossimi cinque anni. Questo è un concetto noto come asset allocation e qui entrano in gioco alcuni fattori. La tua età è un elemento fondamentale. 

L’idea generale è che quando si invecchia, le azioni diventano gradualmente un investimento meno desiderabile. Se sei giovane, hai decenni davanti a te per superare gli alti e bassi del mercato, ma questo non è il caso se sei in pensione e fai affidamento sul tuo reddito da investimento.

Ecco una rapida regola empirica che può aiutarti a stabilire un’allocazione degli asset. Prendi la tua età e sottraila da 110. Questa è la percentuale approssimativa del tuo denaro investibile che dovrebbe essere in azioni (questo include fondi comuni di investimento ed ETF basati su azioni). Il resto dovrebbe essere in investimenti a reddito fisso come obbligazioni o CFD ad alto rendimento. È quindi possibile aumentare o diminuire questo rapporto in base alla propria particolare tolleranza al rischio.

Ad esempio, supponiamo che tu abbia 40 anni. Questa regola suggerisce che il 70% del tuo denaro investibile dovrebbe essere in azioni, con il restante 30% a reddito fisso. 

Se sei più incline al rischio o stai pianificando di lavorare oltre l’età pensionabile tipica, potresti voler spostare questo rapporto a favore delle azioni. D’altra parte, se non ti piacciono le grandi fluttuazioni nel tuo portafoglio, potresti volerlo modificare nella direzione opposta.

I migliori broker per investire in azioni Nasdaq

Per poter investire in azioni hai bisogno di un intermediario finanziario. Questo soggetto prende il nome di broker e sarà colui che investirà al posto tuo sul mercato.

Da questa breve introduzione capirai facilmente che la scelta del broker giusto risulterà fondamentale per i tuoi futuri profitti. Affidarsi ad un servizio scadente, infatti, potrebbe danneggiarti o quantomeno rallentare i tuoi investimenti.

Sul mercato troverai moltissima offerta e, molto probabilmente, ti sentirai spaesato. In questo articolo abbiamo deciso di parlarti di tre broker in particolare: ROinvesting, eToro and IQ Option. Per motivi diversi li consideriamo perfetti per iniziare a investire in azioni Nasdaq, e non solo.

ROinvesting

Il primo broker di cui vogliamo parlare è ROinvesting. In prima luogo bisogna sottolineare come sia un broker in possesso di tutte le licenze necessarie per poter operare nel nostro paese.

Questo dettaglio è fondamentale in quanto vi mette al sicuro dalle truffe, molto comune nel mondo del trading online.

Gli asset finanziari su cui potrai investire sono molti e variegati. Si va dalle materie prime al mercato forex, dagli indici alle azioni Nasdaq. Tutto quello su cui vorrai investire è presente su ROinvesting.

Potrai ovviamente operare sia al rialzo che al ribasso, grazie ai CFD, e non dovrai pagare commissioni oltre agli swap e agli spread.

Grande attenzione viene dato al reparto didattica, con corsi e materiale per poter approfondire tutte le tematiche più importante del mondo degli investimenti finanziari. Viene, inoltre, messo a disposizione un conto demo totalmente gratuito e utilizzabile senza limite.

Questa opportunità ti permetterà di prendere dimestichezza con la piattaforma e testare le tue strategie di trading fino a quando non sarai soddisfatto.

Puoi iscriverti gratis su ROinvesting cliccando qui.

eToro

Il secondo broker di cui vogliamo parlare è eToro. La ragione principale è rappresentata dal rivoluzionario servizio di Copytrading che ha introdotto sul mercato.

Grazie al Copytrading sarai in grado di copiare letteralmente l’operatività di altri trader professionistici, generando profitti anche senza aver elaborato nessuna strategia personale.

Inutile dire come il servizio sia perfetto per tutti quelli che non hanno ancora appreso appieno le logiche del trading online e degli investimenti in azioni Nasdaq.

Questo aspetto rende eToro uno dei broker migliori in circolazione per tutti quei principianti si si affacciano per la prima volta a questo fantastico, ma pericoloso mondo.

Anche eToro, come ROinvesting, è chiaramente regolamentato e offre all’utente un’esperienza unica nel suo genere. Oltre alle singole operazioni, infatti, è possibile copiare interi portafogli. Questo ti garantirà di investire senza sforzi il tuo capitale, diversificando gli asset su cui investirai, proprio come farebbe un professionista.

IQ Option

Il terzo, e ultimo, broker che affronteremo in questo articolo è IQ Option. La prima ragione che ci spinge a consigliare questa piattaforma è il primo deposito. A differenza dei competitor, che richiedono diverse centinaia di euro, IQ Option offre la possibilità di aprire un conto con soli 10 euro di primo deposito.

Questa piccola somma permette a chiunque, anche ai meno esperti, di iniziare a operare investendo davvero piccole cifre, senza lo stress e la paura di dover perdere grandi somme di denaro.

La piattaforma di trading è perfettamente utilizzabile sia lato desktop che mobile e presenta un’usabilità davvero eccezionale, garantendo all’utente un’esperienza totalmente personalizzata.

I metodi di pagamento, sia per quanto riguarda i depositi che per quanto riguarda i prelievi, sono i migliori offerti dal mercato: bonifico bancario, carte di credito e pagamenti elettronici come Paypal.

La grande facilità di utilizzo e un servizio clienti sempre disponibile fanno di IQ Option un’ottima scelta per chiunque voglia iniziare a investire in azioni Nasdaq.

I diversi modi di investire in borsa

Esistono diversi modi di investire in borsa: singoli titoli azionari, fondi indicizzati e Robo-advisor. Vediamoli insieme.

Singoli titoli

Puoi investire in singoli titoli se, e solo se, hai il tempo e il desiderio di effettuare ricerche approfondite e valutare i titoli su base continuativa. Se questo è il caso, ti incoraggiamo al 100% a farlo. È del tutto possibile per un investitore intelligente e paziente battere il mercato nel lungo periodo. 

D’altra parte, se cose come i rapporti trimestrali sugli utili e calcoli matematici moderati non sembrano allettanti, non c’è assolutamente niente di sbagliato nell’adottare un approccio più passivo.

Fondi indicizzati

Oltre ad acquistare singole azioni, puoi scegliere di investire in fondi indicizzati, che seguono un indice azionario. Quando si tratta di fondi gestiti attivamente o passivamente, generalmente preferiamo quest’ultimo (sebbene ci siano certamente delle eccezioni).

I fondi indicizzati hanno in genere costi significativamente inferiori e sono virtualmente garantiti per abbinare la performance a lungo termine dei loro indici sottostanti. Nel tempo, ad esempio, l’S&P 500 ha prodotto rendimenti totali di circa il 10% annualizzato e prestazioni come questa possono creare una ricchezza sostanziale nel tempo.

Robo-advisor

Infine, un’altra opzione che è esplosa in popolarità negli ultimi anni è il Robo-advisor. Un robo-advisor è un intermediario che essenzialmente investe i tuoi soldi per tuo conto in un portafoglio di fondi indicizzati personalizzato in base alla tua età, alla tua tolleranza al rischio e ai tuoi obiettivi di investimento. 

Non solo un Robo-advisor può selezionare i tuoi investimenti, ma molti ottimizzeranno la tua efficienza fiscale e apporteranno automaticamente modifiche nel tempo.

Come scegliere le tue azioni

Naturalmente, in pochi paragrafi non possiamo esaminare tutto ciò che dovresti considerare quando selezioni e analizzi le azioni, ma ecco i concetti importanti da padroneggiare prima di iniziare:

  • Diversifica il tuo portafoglio.
  • Investi solo in aziende che conosci.
  • Evita le azioni ad alta volatilità finché non impari a investire.
  • Evita sempre le penny stock.
  • Impara le metriche e i concetti di base per valutare le azioni.

È una buona idea imparare il concetto di diversificazione, il che significa che dovresti avere una varietà di diversi tipi di società nel tuo portafoglio. 

Tuttavia, vorrei mettere in guardia contro un’eccessiva diversificazione. Attieniti alle attività che conosci e se risulta che sei bravo (o a tuo agio) a valutare un particolare tipo di azione, non c’è niente di sbagliato in un settore che costituisce un segmento relativamente ampio del tuo portafoglio.

L’acquisto di titoli appariscenti ad alta crescita può sembrare un ottimo modo per costruire ricchezza (e certamente può esserlo), ma ti consiglio di trattenerti, almeno finché non sarai un po’ più esperto. È più saggio creare una “base” per il tuo portafoglio con attività solide e consolidate.

Piattaforma: ROinvesing

Deposito Minimo: 250€

Licenza: CySec

⭐ Adatto per Principianti

⭐ Centro Educativo

⭐ Conto Demo Gratuito

Piattaforma: eToro

Deposito Minimo: 50€

Licenza: CySec

⭐ Copy Trading

⭐ Conto Demo Gratuito

Piattaforma: iq option

Deposito Minimo: 10€

Licenza: CySec

⭐ Deposito Min. 10€

⭐ Conto Demo Gratuito

Conclusioni

Eccoci arrivati alla fine di questa breve guida agli investimenti in azioni Nasdaq.

Prima di tutto abbiamo visto come ogni trader debba chiedersi che tipo di investitore è. Solo rispondendo a questa domanda sarà in grado di investire nel migliore dei modi.

In secondo luogo, abbiamo parlato di cosa non dobbiamo mai e poi mai allocare sui mercati finanziari. Essendo un’attività rischiosa dobbiamo evitare di investire soldi che ci potrebbero servire nel breve periodo.

Abbiamo poi parlato dell’allocazione delle risorse e dei migliori broker con cui investire in azioni. In particolare, abbiamo individuato tre realtà che, per motivi differenti, ci hanno convinto particolarmente: ROinvesting, eToro e IQ Option.

Se siete dei principianti e state entrando adesso nel mondo degli investimenti finanziari vi consigliamo vivamente di affidarvi a uno di questi tre broker.

Infine, abbiamo visto come investire in borsa, individuando tre tipologie differenti di strategie (singoli titoli azionari, fondi indicizzati e Robo-advisor), e come scegliere le azioni migliori su cui investire.

Su quest’ultimo punto, abbiamo sottolineato come il modo migliore di investire sia quello di diversificare il portafoglio (ma non troppo) e di investire in azioni e settori che si conoscono molto bene.

Speriamo che l’articolo sia utile per il vostro futuro come trader. Vi auguriamo un grande in bocca al lupo.

FAQ

Quali sono i migliori broker per investire in azioni Nasdaq?

Nell’articolo abbiamo individuato tre broker di primissimo livello: ROinvesting, eToro e IQ Option. Tutti e tre, per motivi differenti, sono consigliatissimi per i trader alle prime armi.

Come scelgo le azioni su cui investire?

Diversifica il tuo portafoglio; investi solo in aziende che conosci; evita le azioni ad alta volatilità finché non impari a investire; evita sempre le penny stock; impara le metriche e i concetti di base per valutare le azioni.

Che cos’è il Money Management?

Il Money Management è una strategia di gestione del denaro che ti permette di investire senza rischiare tutto il tuo capitale in poche operazioni. Solo grazie ad un accurato Money Management potrai generare profitti nel lungo periodo.

Che cos’è un Robo-advisor?

Un Robo-advisor è un intermediario che investe i tuoi soldi per tuo conto, diversificando e personalizzando il tuo portafoglio in base alla tua età, alla tua tolleranza al rischio e ai tuoi obiettivi di investimento.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 74-89 % dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.