Binance: Recensione E Opinioni Ufficiale

Quando si cerca un Exchange o lo si valuta è frequente compararlo con Binance perché questo sito rappresenta il termine di paragone a cui tutti ambiscono, il leader di mercato, ma merita davvero questo appellativo?

Questa recensione speriamo vi chiarirà ogni dubbio riguardo  questo sito di scambio di criptovalute.

Binance offre un numero di criptovalute molto alto ma ogni token, per essere ammesso all’exchange deve soddisfare gli standard imposti dall’exchange stesso, che sono molto restrittivi. Fra l’altro Binance può rimuovere una crypto dalla sua piattaforma anche per violazione dei termini.

Se il vostro termine di paragone per un Exchange è la sicurezza potreste affermare che Binance è stato violato a differenza di altri siti di scambio, ma questa affermazione merita un approfondimento.

E’ vero, nel 2019 Binance ha subito un furto di circa $ 40 milioni in Bitcoin ma grazie al fondo di garanzia SAFU di Binance, tutte le perdite sono state coperte e nessuno ha perso nulla.

Quindi anche se da un lato la violazione subita ha danneggiato la reputazione dell’exchange, la copertura delle perdite ne ha rafforzato l’affidabilità.

roinvesting

Piattaforma: ROinvesting

Deposito Minimo: 250€

⭐ Segnali di Trading

⭐ Centro Educativo

⭐ Conto Demo

etoro

Piattaforma: eToro

Deposito Minimo: 50€

⭐ Copy Trading

⭐ Conto senza costi

binance

Piattaforma: Binance

Deposito Minimo: 0.01€

⭐ Conto senza costi

iq broker logo

Piattaforma: IQ Option

Deposito Minimo: 10.00€

⭐ Conto Demo

⭐ Deposito min. solo 10€

Cos’è Binance?

Abbiamo detto già parecchio su Binance dando per scontato che sappiate che cos’è. Binance è un Exchange di criptovalute, ovvero un sito nel quale è possibile scambiare criptovalute fra loro e convertirle in monete FIAT come Euro, Dollaro, Sterline, ecc.

Il sito è molto recente, è stato fondato solo nel 2017 ma ha scalato le classifiche mondiali superando tutti gli altri Exchange già presenti, in maniera rapidissima.

Anche se è considerato un Exchange cinese, in realtà ha sede fuori dalla Cina e rappresenta il più importante sito di scambio per criptovalute per transazioni e volumi.

La rapida espansione di questo Exchange è dovuta a numerosi fattori, fra i quali il forte impegno nel risolvere tutti quei problemi che spesso interferivano negli scambi dei siti tradizionali.

La piattaforma di Binance può gestire 1,4 milioni di ordini al secondo, rendendola la più rapida in circolazione.

Non c’è il rischio di rimanere in attesa quando si fa un cambio su questo Exchange, anche se si tratta di una cifra importante.

Binance si rende conto di essere ormai il termine di paragone per ogni Exchange e cerca di migliorare ogni aspetto della sua operatività, partendo dalle traduzioni in diverse lingue, al supporto in inglese, spagnolo, cinese, giapponese e coreano e la promessa di ampliare ad altre lingue il suo servizio assistenza.

Come aprire un account Binance?

Vediamo subito come aprire un account su Binance così se volete potete iniziare fin da subito a saggiare le qualità di questo sito di scambio.

Per creare un account basta andare sulla pagina web principale di Binance e registrarsi con un indirizzo e-mail e una password.

La password va scelta con attenzione, pensate a Binance come a un conto in banca, non usate la password della vostra email per registrarvi, sforzatevi un pochino.

E’ sempre meglio attivare l’autenticazione a due fattori  (2-FA) come misura di sicurezza aggiuntiva, installando allo scopo Google Authenticator o Authy sul proprio telefono.

In questo modo, ad ogni accesso sarete costretti a inserire un codice temporaneo per confermare la vostra identità.

Per avere completo accesso alle funzionalità di Binance e non avere rallentamenti in futuro è preferibile procedere fin da subito al processo di identificazione KYC presso un verificatore esterno, al quale dovrete fornire prova della vostra identità con un documento come carta d’identità, passaporto o patente di guida.

Questa procedura sta diventando una prassi comune anche in questi siti che inizialmente volevano promuovere l’anonimato. Ma per evitare l’uso illecito o il riciclaggio di denaro, oramai non si può più usare Binance restando totalmente anonimi.

A questo punto per aggiungere dei fondi potete usare conti bancari, carte di credito/debito o delle criptovalute e una volta depositati sul vostro conto presso Binance potrete iniziare ad utilizzare la piattaforma.

Per fare scambi vi basta cliccare sul pulsante “Scambia” in alto nello schermo e selezionare l’interfaccia “Base” o quella “Avanzata”.

Chi non ha esperienza di trading si troverà meglio con l’interfaccia base, più semplice e con meno opzioni a disposizione ma altrettanto efficace.

Puoi iscriverti gratis su Binance cliccando qui.

Commissioni Binance

Proseguiamo la nostra recensione parlando di uno degli argomenti più dibattuti fra i trader di criptovalute: le commissioni.

Binance trattiene una commissione standard dello 0,1% su ogni transazione eseguita.

Questa commissione può essere ridotta utilizzando i famosi Bincance Coin, i token emessi da questo Exchange proprio per offrire sconti e servizi agli utenti della piattaforma.

Per ottenere degli sconti bisogna comprare e detenere una certa quantità di BNB, che proprio grazie all’incredibile crescita di questo Exchange, si sono rapidamente imposti fra le prime criptovalute al mondo per capitalizzazione di mercato.

La riduzione delle commissioni grazie al Binance Coin può arrivare fino al 50%.

L’aumento di valore di questi token è quasi garantito anche dal fatto che Binance, per combattere l’inflazione e mantenere alto il valore della propria criptovaluta “brucia” parecchi token ogni trimestre.

Come depositare su Binance

Abbiamo già accennato a come depositare su Binance quando abbiamo descritto la procedura di iscrizione ma ora vogliamo approfondire i metodi e i costi di deposito.

Iniziamo col dire che fino a poco tempo fa Binance era un Exchange crypto-to-crypto puro, non era possibile depositare o prelevare FIAT.

Era necessario depositare direttamente delle criptovalute acquistate da un’altra parte e fare una procedura inversa per riconvertirle in moneta “legale”.

Attualmente Binance permette anche di depositare FIAT ma per questo processo si usano processori di terze parti (per ora) come Simplex in UE o BAM negli Stati Uniti.

Come per tutti gli Exchange, comprare criptovalute depositando con carta di credito è costoso, Binance trattiene il 3,5%, inferiore al 3,99% di Coinbase ma comunque una commissione elevata.

I depositi con bonifico bancario sono invece gratuiti, salvo eventuali costi derivanti dalla vostra banca.

Binance: La piattaforma di trading

Abbiamo già accennato al fatto che Binance offre una piattaforma di trading classica (denominata anche base) e una avanzata.

La piattaforma base è molto chiara, non ci sono eccessive complicazioni né servizi extra che possono confondere. E’ adatta soprattutto ai principianti o a chi fa poche e semplici operazioni senza troppa frequenza.

C’è un book con gli ordini e i pulsanti “Acquista” e “Vendi” con la possibilità di specificare il quantitativo di token e poche altre opzioni.

L’ interfaccia avanzata è quasi  identica per funzionalità a quella classica ma ci sono degli strumenti di analisi tecnica più sofisticati. Gli ordini si possono impostare come nelle piattaforme di trading, con Stop-loss, Stop-limit, ecc.

Questa interfaccia è preferibile se fate assiduamente trading sulle criptovalute perché mette a disposizione tutti gli strumenti e gli indicatori necessari a fare trading online in maniera professionale.

Ricordiamoci che Binance offre l’accesso a oltre 500 coppie di trading e rappresenta uno degli Exchange più completi in assoluto.

Se state usando Binance come piattaforma di trading, i vostri fondi sono al sicuro ma se non fate operazioni frequenti è preferibile trasferire le crypto in un wallet esterno, meglio se offline, per una maggiore sicurezza.

Binance Mobile Apps

Oltre al sito web che è davvero completo e adatto anche al trading professionale, Binance ha realizzato un’App per tenere sotto controllo e scambiare criptovalute anche dal proprio smartphone.

L’App Binance è disponibile gratuitamente sia per utenti iOS che per utenti Android e non fa assolutamente rimpiangere la piattaforma per PC.

Ovviamente ci sono meno strumenti ma è studiata molto bene e permette di fare tutte le principali operazioni con le criptovalute senza dover accendere il computer.

Criptovalute supportate da Binance

Il numero di criptovalute supportate da Binance ha contribuito non poco al suo successo. Se state cercando un Exchange definitivo, che non vi costringa a spostarvi su un’altra piattaforma perché manca un token che vi interessa, Binance fa al caso vostro.

Inoltre la liquidità della piattaforma permette degli spread molto limitati anche su token poco capitalizzati.

Ovviamente su questo sito ci sono le criptovalute più capitalizzate come BTC, ETH, BNB, LTC, XRP, ecc. oltre ad alcune meno popolari ma altrettanto interessanti come UNI, FTT, ecc.

Binance offre oltre 260 criptovalute e se consideriamo sia trading che derivati, questo Exchange ha superato gli $ 80 miliardi di dollari scambiati ogni giorno!

Trading a margine su Binance

Vista la grande richiesta di andare oltre i classici scambi, Binance ha introdotto anche il trading con una leva finanziaria.

Il token Binance Coin funge da deposito a garanzia per il margine operativo e copre i rischi di questa tipologia di negoziazioni.

Successivamente Binance è passato anche ai derivati veri e propri offrendo i Futures sulle criptovalute.

Insomma un trader può trovare davvero pane per i suoi denti su questa piattaforma.

Servizi di staking

Non tutti amano il trading e i rischi connessi alle negoziazioni a margine. Ecco che dall’altra parte delle strategie d’investimento troviamo lo Staking.

Questi servizi permettono di ottenere degli interessi detenendo una determinata criptovaluta per un determinato arco di tempo.

Lo staking è molto meno rischioso del trading perché rappresenta un investimento a lungo termine che genera percentuali annue variabili in base alla crypto acquistata.

Binance è rapidamente diventato il gateway più utilizzato al mondo nel settore delle criptovalute proprio perché è sempre aggiornatissimo sulle novità del mercato e offre un ampio ventaglio di servizi con una qualità difficilmente raggiungibile.

Binance Coin (BNB)

Quando abbiamo parlato delle commissioni di Binance abbiamo accennato al fatto che è possibile ottenere una scontistica grazie all’utilizzo dei Binance Coin.

Questi token sono stati emessi da Binance per autofinanziarsi, fidelizzare gli utenti e offrire un sistema di scontistica sulle commissioni.

Binance Coin (BNB) è stato emesso e distribuito in una ICO con il lancio dello scambio, come token Ethereum ERC-20, raccogliendo circa $ 15 milioni all’epoca.

Ora questa criptovaluta è universalmente riconosciuta e ha raggiunto una capitalizzazione incredibile, che l’ha vista di recente posizionarsi sul terzo gradino del podio dopo BTC e ETH.

Su Binance si possono usare i BNB per molti servizi ma sta diventando un token indipendente, su quale investire anche senza pensare ai legami della crypto con il famoso Exchange.

Assistenza clienti

Non tutti apprezzano l’assistenza clienti Binance che funziona attraverso richieste e ticket. Del resto il gran numero di utenti e il quantitativo di richieste che deve gestire questo sito web non permette, al  momento un’assistenza clienti telefonica.

Ma a parte questo si può chattare con l’assistenza Binance attraverso il sito e i social media, che a volte forniscono anche risposte più rapide.

L’account twitter è molto attivo e anche il gruppo telegram funziona bene e offre supporto per le problematiche più comuni.

Binance: Recensioni e opinioni

Purtroppo è proprio il servizio di assistenza che genera le lamentele più frequenti e porta a delle recensioni e opinioni che non rispecchiano la qualità di questo Exchange.

Per comprendere la tipologia di lamentele ne riportiamo una delle più recenti in maniera integrale:

Giovanni dice:

“Assistenza clienti inesistente.
Servizio ottimo se non fosse che al minimo problema l’assistenza può essere contattata solo tramite chat, né email né numero di telefono, e non sarebbe un problema se qualcuno rispondesse.
Quando scrivete in chat appare la scritta “tempo di attesa: >60 min” quindi in pratica possono metterci anche tre anni che loro te l’hanno detto”

binance cripto exchange vantaggi

Conclusioni

Nonostante le lamentele sulla lentezza del servizio di assistenza, Binance resta il sito di scambio di criptovalute più usato al mondo e uno dei più sicuri e completi.

Fra l’altro Binance è anche uno dei pochi siti di scambio crypto che non ha bisogno di gonfiare i volumi e la sua politica di trasparenza ha contribuito a renderlo leader di mercato.

Si tratta di un Exchange centralizzato, quindi non avete il pieno controllo sulle vostre criptovalute detenute su Binance, è l’exchange a detenere le chiavi private, ma la sicurezza e l’affidabilità dimostrata in questi anni lo rendono un’ottima scelta. Il comportamento di Binance quando ha subito la famosa violazione del 2019 ha dimostrato ampiamente la sua affidabilità e questo ha accresciuto enormemente la fiducia degli utenti e la sua reputazione nel mondo delle criptovalute.

Cos’è Binance?

Binance è uno degli exchange più importanti nel panorama crypto.

Binance è affidabile?

Il livello di sicurezza di Binance è molto elevato tuttavia, per questioni di sicurezza, l’exchange non ha rilasciato informazioni sulle modalità di custodia dei fondi.

Cosa offre Binance?

Binance offre oltre 260 criptovalute e se consideriamo sia trading che derivati, questo Exchange ha superato gli $ 80 miliardi di dollari scambiati ogni giorno!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 74-89 % dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.