Plus500 – Recensione Ufficiale e Opinioni 2021

La fama di Plus500 precede questo Broker in tutto il mondo, le sue numerose sponsorizzazioni e la sua indiscutibile qualità lo rendono uno degli intermediari finanziari più utilizzati in assoluto.

A livello di licenze, Plus500 è regolamentato in numerosi paesi ed è anche quotato alla Borsa di Londra sul listino del FTSE 250.

L’origine di Plus500 è israeliana ed è attivo dal 2008, ma la sede europea è a Cipro, dove per questioni fiscali troviamo le sedi di molti Broker finanziari.

Ma adesso addentriamoci nella nostra recensione e scopriamo assieme le caratteristiche distintive di questo Broker partendo dalla domanda più frequente che ci viene rivolta: Plus500 è sicuro?

Plus500 è sicuro?

Purtroppo il web è pieno di truffe di ogni genere, specialmente di tipo finanziario ed è normale che ci si ponga questo genere di domande.

Ma per sapere se un Broker è sicuro basta analizzare alcune caratteristiche:

  • La licenza
  • La sede legale
  • I dati disponibili sul sito web

I Broker sicuri e affidabili come Plus500 hanno numerose licenze, rilasciate dai più autorevoli enti di controllo.

La sede legale è all’interno dell’Unione europea e sul sito potete trovare tutti i dati fiscali e i recapiti della società.

Volendo scendere nei dettagli possiamo dire che Plus500 ha una licenza rilasciata dalla FCA (Financial Conduct Authority) inglese e dalla ASIC australiana, questo per farvi capire in quanti paesi è regolamentato.

La quotazione in borsa inoltre sta a significare che i bilanci della società sono stati passati al setaccio ed è un’azienda regolare in tutti i suoi aspetti.

La licenza utilizzata in Europa è quella della CySEC (Cyprus Securities and Exchange Commission) che offre un livello di protezione e tutela dei depositi molto elevato.

Su Plus500 ogni utente è protetto da:

  1. L’Investor compensation scheme (ICS), un fondo che indennizza i clienti fino ad un massimo di €20.000.
  2. La separazione dei conti dei clienti da quello del Broker
  3. Il bilancio negativo, non si può perdere più del denaro sul conto anche se la perdita dell’operazione fosse superiore.

Piattaforma di trading Plus500

La piattaforma di trading di Plus500 è un software proprietario, realizzato dal Broker stesso e la qualità è davvero elevata.

Funziona tutto via browser web e dunque non è necessario né scaricare né installare nulla sul proprio PC.

Per i trader esperti la piattaforma di Plus500 sembrerà fin troppo semplice, ma è questo il suo grande vantaggio. Offre tutto ciò che serve in maniera intuitiva, senza complicazioni.

L’ambiente di trading è molto funzionale ed è perfetto anche per un trader alle prime armi.

Appena entrati nella piattaforma vedrete i prodotti più popolari e cliccando su “info” aprirete la scheda con le caratteristiche e i costi dello strumento, come spread, rollover, leva, ecc.

Potrete aggiungere i prodotti ai preferiti cliccando sulla stellina e il campanello vi permette di impostare degli “alert” di prezzo.

I grafici invece sono anche troppo “basici” anche se sono disponibili oltre 100 indicatori e strumenti di analisi tecnica.

L’app Plus500

Oltre alla piattaforma “desktop”, Plus500 mette a disposizione gratuitamente una splendida App per Android e iOS che replica le funzionalità principali del software per PC ma con un menu adattato e le funzionalità ridotte al minimo.

Consigliamo di non usare l’App per studiare i grafici, le dimensioni non lo consentono. Meglio sfruttarla semplicemente per controllare l’andamento dei titoli o delle operazioni e fare qualche intervento solo se indispensabile.

Agendo col dito sullo schermo di uno smartphone è facile commettere un errore.

Plus500 : Tipologie di conto

Per accedere alla piattaforma o all’app di trading occorre prima aprire un conto Demo o reale con Plus500.

Vediamo come fare:

Come aprire un conto con Plus500

L’apertura di un conto con Plus500 è molto semplice e rapida, cliccate su “Inizia a fare trading adesso” oppure su “Prova Demo Gratuito” a seconda che vogliate iniziare in demo o con denaro reale.

Inserite i dati richiesti e avete subito accesso alla Demo.

Per il conto reale invece: compilate il test per le competenze finanziarie (imposto dalla normativa europea) e verificate la vostra identità caricando un documento e una prova della vostra residenza.

Completata la registrazione e verificato il conto potrete fare il vostro primo deposito e iniziare a fare trading online.

Il conto verrà aperto in Euro, che sarà la valuta base del conto, ma volendo, con una richiesta potrete modificare questa impostazione.

Il tasso di conversione fra euro e dollaro applicato da Plus500 è dello 0,3%, quindi se operate più frequentemente in CFD americani quotati in dollari, potreste valutare di utilizzare un conto in dollari.

Depositi e prelievi su Plus500

Dopo aver aperto e verificato il conto, come abbiamo detto, potrete fare il vostro primo deposito che dev’essere come minimo di 100 euro.

I metodi di deposito sono i classici:

  • Carta di credito/debito (solo Visa e MasterCard)
  • Bonifico bancario
  • PayPal
  • Skrill

I depositi sono immediati salvo il bonifico che impiega fino a 48 ore per l’accredito sul conto.

I prelievi hanno dei tempi diversi, ci vogliono 2-3 giorni lavorativi per quelli su carte e portafogli elettronici e 3-4 giorni per i bonifici.

I depositi sono sempre gratuiti mentre i prelievi sono gratuiti solo se ne effettuate al massimo 5 ogni mese, dal sesto in poi pagherete $ 10. E’ preferibile dunque non andare oltre un prelievo a settimana ed è tutto gratis.

Plus500: i mercati a disposizione

Plus500 è un tipico Broker CFD e permette di tradare un gran numero di titoli fra azioni, indici, ETF, Forex, Materie prime, Criptovalute, Opzioni ma sempre tramite derivati (i CFD appunto).

Vediamo nel dettaglio il paniere di CFD che Plus500 mette a disposizione degli utenti della piattaforma:

  • Forex: 72 coppie valutarie suddivise in principali, minori ed esotiche.
  • Materie prime: 22 prodotti tra commodities, energetici, oro, ecc.
  • Indici: 37 indici europei e extra-europei.
  • Azioni: 23 mercati mondiali (tra cui Borsa Italiana) e un paniere di azioni sulla cannabis.
  • ETF: circa 90 ETF di vari emittenti come iShares, Lyxor, Vanguard.
  • Opzioni: opzioni su azioni dei titoli quotati sul FTSE Mib, Dax, S&P 500, EuroSTOXX 50; opzioni sul petrolio, EUR/USD e opzioni su alcuni indici.
  • Criptovalute: 13 criptovalute fra le più importanti e un indice composto dalle 10 cripto più capitalizzate.

La scelta di prodotti è davvero ampia e grazie ai CFD si può negoziare senza pagare commissioni, ma dei costi parleremo meglio in un paragrafo apposito.

Leva finanziaria Plus500

Plus500 offre il trading a margine quindi permette di negoziare con leva, una sorta di moltiplicatore che permette di investire cifre superiori al denaro disponibile sul conto. Ma questa è un’arma a doppio taglio, incrementa i profitti ma anche i rischi.

Ovviamente questo Broker si attiene alla normativa ESMA che limita la leva a 1:30, vediamo come:

  • Per i CFD su azioni e ETF la leva massima è 1:5
  • Per i CFD su materie prime e indici la leva massima è 1:20
  • Per i CFD sul Forex la leva massima è 1:30
  • Per i CFD sulle criptovalute la leva massima è 1:2
  • Per i CFD sulle opzioni la leva massima è 1:5

Costi e commissioni Plus500

Plus500 è un Broker CFD quindi è senza commissioni ma ci sono comunque dei costi che vanno conteggiati quando si fa trading, anche utilizzando i cosiddetti “Broker senza commissioni”.

Non essendoci commissioni, quando si chiude un’operazione, l’eventuale profitto è netto, non vi troverete dei costi extra a fine giornata o a fine mese.

I costi sono inclusi nell’operazione stessa e vengono conteggiati sotto forma di spread.

Lo spread è la differenza fra prezzo d’acquisto e di vendita di un titolo ed è quasi trascurabile se si fa trading con piccoli capitali, mentre può diventare sconveniente se si negoziano grosse cifre.

Il grande vantaggio sta nel poter aprire e chiudere anche centinaia di posizioni al giorno senza costi supplementari.

Se però decidete di portare avanti un’operazione per più di un giorno c’è un costo da valutare : il Rollover (o swap).

Plus500 applica un rollover molto basso ma è ovvio che più tenete aperta una posizione per giorni e più questo costo incide nella vostra redditività.

Questi sono i costi che dovete tenere a mente quando fate trading con Plus500. Ma ora vediamo i costi “fissi”.

Non preoccupatevi, Plus500 non ha costi di tenuta conto a meno che non tenete il conto inattivo per più di 3 mesi, in quel caso scatta un canone trimestrale di $ 10.

Annullare questo canone è molto semplice, ricordatevi di fare almeno un login a trimestre, anche senza fare operazioni e non dovrete pagare alcun “canone di inattività”.

Considerate anche la valuta del vostro conto. Se avete un conto in Euro e negoziate in dollari, Plus500 vi addebiterà un costo di cambio maggiorato dello 0,3%.

Servizio clienti Plus500

Il servizio clienti di Plus500 funziona 24/24 7 giorni su 7 e ci sono due metodi principali per chiedere assistenza : le e-mail e la chat.

Quest’ultima è rapida e risponde alle richieste più comuni in maniera chiara e tempestiva. Abbiamo fatto dei test e siamo rimasti molto soddisfatti, il tempo medio di attesa non ha mai superato il minuto.

Una volta preso contatto con l’operatore che vi viene assegnato, le risposte sono più rapide se le domande sono piuttosto comuni, mentre richiedono più tempo se avete delle problematiche particolari da risolvere.

Come per qualunque Broker, anche su Plus500 le risposte via e-mail richiedono tempi più lunghi, ma solitamente entro le 24 ore riceverete una risposta.

Prima di intasare la chat o la casella di posta elettronica con domande “ovvie”, date un’occhiata alla sezione delle FAQ, è molto completa e probabilmente troverete già la soluzione al vostro problema.

Recensioni e opinioni su Plus500

Sul web troviamo numerose recensioni e opinioni su Plus500 e sono mediamente molto positive.

Anche alla fine delle nostre analisi, le nostre opinioni su Plus500 sono positivi. Sicuramente Plus500 è un broker adatto per un trader con un’esperienza intermedia. I costi di trading sono buoni, soprattutto se si opera con capitali medio-alti. Il conto con costi bassi o nulli si può essere usare da chi si avvicina per la prima volta al mondo del trading online.

Conclusioni

Come avrete capito dalla nostra recensione e dalle opinioni degli utenti che usano questo Broker, Plus500 è un intermediario finanziario che soddisfa le esigenze della maggior parte dei trader, specialmente di quelli che operano a breve termine, magari facendo day trading o scalping.

L’utilizzo esclusivo dei CFD rende invece gli investimenti a lungo termine meno vantaggiosi.

La piattaforma di trading è molto facile da usare, intuitiva e adatta sia ai neofiti che ai trader con maggiore esperienza.

L’ampia disponibilità di asset e titoli, permettono di spaziare in ogni settore e di investire nei principali mercati internazionali.

La sicurezza offerta è di alto livello e trova conferma nelle numerose licenze ottenute da Plus500, che mettono al riparo da qualunque tipo di truffa. La disponibilità di un conto demo permette di fare pratica in sicurezza, senza rischiare denaro, utilizzando il denaro virtuale illimitato messo a disposizione dal Broker. Dopo aver testato la piattaforma e, volendo, anche l’app di trading, il passaggio al conto reale è molto semplice, vi basterà depositare almeno 100 euro e switchare sul conto reale.

Plus500 è un broker sicuro?

Il Broker plus500 e uno dei più professionali ed affidabili al mondo.

Plus500 dispone di licenze e regolamentazioni?

Plus500 è una piattaforma regolamentata CySEC e dispone della licenza Consob per operare.

Plus500 prevede commissioni fisse per i suoi utenti?

Il Broker opera con i CFD e non prevede nessuna commissione fissa.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 74-89 % dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.